M/M (Parigi) al Museo d'Orsay

"Da un M/Museo all’altro"
13 ottobre 2020 - 10 gennaio 2021
Il Museo d’Orsay e il Museo delle Arti Decorative sono lieti di associarsi per invitare M/M (Paris), duo di artisti e graphic designer fondato nel 1992 da Michael Amzalag e Mathias Augustyniak, a realizzare nelle loro sale una “duplice mostra“ intitolata Da un M/Museo all’altro.

Oltrepassando da oltre 25 anni le frontiere tradizionali delle discipline creative e facendo eco al II Volume di M to M of M/M (Paris) - la loro monografia uscita per le edizioni Thames & Hudson - i due artisti propongono, con l’ausilio di un originale dispositivo modulare, un percorso da una parte all’altra della Senna all’interno delle collezioni permanenti dei due musei, che esplora la loro pratica attraverso il contenuto della recente pubblicazione.

L’installazione di M/M (Paris) al Museo d’Orsay risponde al loro intervento al Museo delle Arti Decorative.
Un viaggio introspettivo nei loro archivi che si estende al di sopra delle Tuileries e della Senna, incentrato sulla tipografia e in particolare sulla loro serie di alfabeti antropomorfi.

Insieme, Mathias Augustyniak e Michaël Amzalag hanno disegnato più di 100 caratteri tipografici. In questa immensa collezione di lettere, alcune sono nate a partire da ritratti fotografici, dando vita a caratteri dalle sembianze umane: The Alphabet, The Alphamen, The Punctuation Series, Figures e The New Alphabet. Uno a uno, dei volti sono stati graficamente trasformati per entrare nel sistema universale dell’abecedario.

Nel lavoro di Hector Guimard, in cui l’inconscio ha la stessa importanza del linguaggio, ciò che affascina è l’andirivieni tra il personale viscerale e l'universale normativo. Quando egli scrive Métropolitain e lo appone su una struttura-segnaletica sentimentale esacerbata, vi si legge tanto il ritratto di una folla dentro Parigi quanto un cartello che indica l’ingresso della metropolitana. In quella insegna si riconosce Parigi, i suoi abitanti e il suo sistema di trasporto sotterraneo. È quella la bocca di migliaia di volti parigini e non solo del metrò.

Nei loro caratteri tipografici, M/M adoperano la stessa strategia creativa, la quale consiste nel lasciare sempre aperto il dialogo tra universale e particolare, tra conscio e inconscio. Questo andirivieni tra due stati contraddittori ma complementari risulta intensificato in questa serie di alfabeti antropomorfi che associano volti, lettere e piante - proprio come nel linguaggio formale dell’Art Nouveau.

È questa la prima mostra pubblica di The New Alphabet, disegnato nel 2016 a partire dalle fotografie di Inez & Vinoodh. Per la sua natura molto ornata ai limiti della psichedelia, in cui il disegno quasi assorbe i ritratti alfabetici, questo abecedario possiede accenti visivi che evocano talvolta le opere grafiche di Matthias Grünwald e Hans Cranach. Nel contesto del Museo d’Orsay, tali lettere ricordano inoltre le opere del movimento preraffaellita, quindi ''gli allievi'' di quella scuola di pensiero artistico come Aubrey Beardsley, Edward Burne-Jones e William Morris.

Per esporre queste lettere nelle sale del Museo d’Orsay consacrate alle Arti Decorative, M/M hanno immaginato un sistema di presentazione ''furtivo''. Borderline è un display modulare che permette una fruizione fluida in spazi di natura molto diversa come quelli del Museo delle Arti Decorative e quelli del Museo d’Orsay. Su una struttura geometrica bicolore che disegna, delimita e sottolinea uno spazio all’interno di un altro, sono sospese delle immagini di 120x176 centimetri, le misure standard di un poster industriale in Europa, nonché la ''monade'' visiva del lavoro grafico e artistico di M/M Paris durante le loro esposizioni.

Mostrare degli alfabeti antropomorfi per esacerbarne l’elemento sentimentale, concettuale e armonico, far vedere le opere delle collezioni di Arti Decorative come non le avevamo mai viste, mediante l’inserimento di questi poster che raccontano la loro ossessione per la tipografia su scala reale: è un ricco e sottile gioco di incontri quello a cui ci invitano M/M Paris al Museo d’Orsay.

Dalle finestre delle sale museali occupate dall’installazione si intravedono i lungosenna e il Palazzo del Louvre, al cui interno l’intervento di M/M prosegue al Museo delle Arti Decorative.

**informations_generales.horaires**

Oggi 9:30 – 18:00

Ultimo ingresso alle 17:00

**informations_generales.localisation**

Musée d’Orsay

1 rue de la Légion d'Honneur
75007 Paris
France

+33 (0)1 40 49 48 14